Si brilla e si brinda al nuovo Anno! È un copione che si ripete ed arrivarci preparate è una missione.
Io non programmo grandi serate ma è l’unico momento in cui apro l’armadio e tiro fuori i miei abiti o accessori paillettati, dicono che indossare qualcosa di prezioso e luccicante porti bene, quindi se porta bene perché non seguire le regole?
Le nuove tendenze e un po’ di consigli utili per la notte di San Silvestro li ho chiesti alla stylist Cosmanna Dilauro:

“In questa ragione, già a cominciare dal Black Friday, inizia una ricerca spasmodica di accessori con strass, di capi luminosi dalle trame metalliche e tessuti di paillettes all-over.

La paillette, storicamente appannaggio delle classi più facoltose ed utilizzata quasi esclusivamente dalle dive di Hollywood, ha visto una fortunata diffusione in questi ultimi anni, sdoganata definitivamente dallo street stile e dal fast fashion che la rende ormai adatta a tutte le tasche. Ancor più nei periodi di difficoltà sociale si sente il bisogno, durante le feste, di concedersi momenti di lusso e spensieratezza, propiziando l’arrivo di tempi migliori. Allora, oggi più che mai via libera al luccichio.

Il segreto è il tempismo. Decidere in anticipo cosa indossare, scegliendo l’outfit più adatto in base alla location e alla compagnia, significa evitare la terrificante corsa il giorno prima o il giorno stesso, al vestito glitterato da indossare per questa occasione, rischiando molto spesso di fare un acquisto sbagliato.

Se si partecipa ad una festa dopo le 18 allora si può dare libero sfogo al desiderio di strass scegliendo un abito lungo, anche colorato, tutto ricoperto di luci, da abbinare ad un coprispalle di organza o taffetà.

Se un vestito tutto di paillettes vi sembra un po’ too much per il vostro stile, potete tranquillamente puntare su un solo capo da mixare con pezzi più easy, per esempio il pantalone ricoperto di pailettes con la camicia bianca maschile, magari indossata su una bralette di pizzo che si intravede.

Uscendo un po’ dagli schemi del glitterato mi permetto di suggerire uno stile molto femminile che a mio avviso ci accompagnerà per tutto il 2023, ossia il baby boudoir. Abiti di raso di seta simili a slip-dress abbinati a capispalla in cachemire o a coprispalle in tulle, nelle note eleganti dei rosa, dei grigio perla ed anche in nero, che fanno nascere una nuova idea di femminilità, ormai in grado di mostrarsi con consapevolezza secondo un’idea di bellezza avulsa da regole e taglie.

Non dimentichiamo che per molti indossare un capo intimo di colore rosso a Capodanno, è un rito propiziatorio, si accoglie il nuovo anno con l’auspicio che ci porti fortuna, salute e sicurezza”.