Natale è alle porte e con l’arrivo delle feste tutto diventa più luminoso.
Per scegliere l’outfit più giusto, anche se si festeggia in casa, è giusto metterci la testa. Col rosso non si sbaglia mai, infatti ogni anno è la mia unica scelta, declinato naturalmente in tanti modi: maglione in lana, abitino, gonna in tartan rossa o cappottino rosso, un capo rosso lo indosso sempre. Noi donne, però, ci pensiamo in anticipo e per non farci cogliere impreparate ho chiesto a Cosmanna di Lauro (consulente d’immagine, personal shopper e style coach) un po’ di suggerimenti:

“Il mio consiglio è quello di essere meno formali possibile.

Se il tailleur è l’abito perfetto per il business attire, non è altrettanto adeguato all’atmosfera festosa e conviviale del Natale. Pertanto, sarà meglio farsi avvolgere da morbide maglie di cashmere, magari tempestate di strass, o da preziosi velluti e luccicanti sete, purché l’outfit appaia informale e familiare.

Tre proposte che possono essere adatte all’occasione d’uso sono:

·       L’intramontabile abito rosso, al ginocchio per eventi prima delle 18 e lungo per la sera, in velluto, in seta luminosa stile lingerie o in pizzo ricamato con paillettes come quello indossato da Kate Middleton per il concerto di Natale, vi farà sentire adeguati qualunque sia il vostro impegno.

·       Il maglioncino di kashmir abbinato a gonna o pantaloni di paillettes, look comodo senza tuttavia rinunciare al luccichio tipico della festa.

·       Il capospalla in paillettes o in fur tempestato di luci per chi deciderà di trascorrere il Natale partecipando a cerimonie religiose o serate in piazza.

Sarà sufficiente poi una micro-bag di strass a rendere festoso anche il più classico e morigerato capospalla”.