È un vero problema!
La cellulite è un inestetismo inevitabile, coinvolge veramente tutte noi donne, dalle più magre alle più in forma.
Io sono sempre stata attenta sin da ragazzina, considerando la mia pigrizia e la mia poca propensione allo sport; ho dei miei stratagemmi personali che con routine da anni, ormai, metto in pratica e vi confesso che minimi risultati li vedo.
Ad esempio bevo molta acqua ogni giorno 2lt, mi concedo un massaggio drenante a settimana, cerco di seguire un alimentazione più proteica ed evito vino e superalcolici. In questo periodo per 1 mese e mezzo prima di andare in spiaggia, applico su glutei e interno coscia una crema a base di estratto d’ananas e caffeina, che aiuta.
Una certezza è sicuramente lo sport praticato tutto l’anno, quello è il vero passepartout per una prova costume senza timori ed imbarazzi.
Per ovviare ad ogni dubbio è sempre bene affidarsi a professionisti, per questo ho chiesto a Barbara Barattolo, consulente di bellezza, quali sono i metodi di remise en forme da adottare in questo preciso momento dell’anno e consentirci una buona prova costume:
“Bere 3 lt di acqua, non mangiare carboidrati la sera, camminare 3 volte a settimana 40 min, effettuare trattamenti di radiofrequenza alle gambe (trattamento estetico indolore, non invasivo che evita pelle a buccia d’arancia e e il rilassamento cutaneo) infine fare sedute di criosauna (trattamento che prevede l’esposizione del corpo a temperature inferiori a 100 gradi per una durata di 3 minuti).
Con il dottor Barattolo, medico chirurgo estetico, ho voluto definire quando è il caso di ricorrere alla chirurgia estetica per eliminare tessuti in eccesso:
“Il ricorso alla chirurgia estetica subentra in casi estremi, quando si perde l’elasticità cutanea e quindi si ha un rilassamento della cute, in tal caso è necessario un LIFTING dei tessuti. Ma è sempre bene rivolgersi ad un medico prima di sottoporsi ad intervento”.